Come se fosse qualcosa di serio.

Come se fosse qualcosa di serio.
Perché prendiamo così tanto seriamente i social network? Forse perché sono una piattaforma sempre più accessibile da… tutti? Sempre più accessibile e sempre più semplice da reperire, ovunque! Usciamo di casa per fare una passeggiata e passa un camion con su scritto “Seguici su Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr, Youtube, Vimeo, Pinterest, Linkedin, Google + e così via…”
(sì, c’è proprio scritto “e così via..”  sul camion) e magari è una società che si occupa di trasportare maiali al macello.
Tornando a noi e lasciando perdere i camion. Perché ci turba (e ferisce quasi) così tanto se una persona per farci un dispetto ci blocca o ci cancella dalle amicizie? Prima di tutto, tu che “elimini” solo per fare un dispetto sei un povero mendicante di attenzioni, secondo; perché dovrebbe interessare a noi? In fondo questa dei social network non è la realtà… o forse sì? Ma io non passo le mie giornate su Facebook! E INVECsocialmediashirtE SI! Perché siamo connessi TUTTO il giorno a TUTTI i social network che ci offrono servizi smart, che riducono ai minimi termini una chiacchierata tra amici e una giornata al parco in un click. Perché oggi la rapidità regna sovrana. Notizie (anzi, news, fa più figo) flash, TG in 60 secondi, cartelloni pubblicitari, spot, icone, colori, sms, mms, click e chi (cazzo) ne ha, più ne metta! Ormai si mette mi piace ad una persona con un click, crediamo di essere fotografi perché abbiamo fotografato la nostra (fottuta) colazione british, ricevendo migliaia di cuoricini su instagram. Cazzo oggi ho deciso che voglio fare la fotografa -scusate se scrivo al femminile- però domani farò la escort -ecco perché scrivevo al femminile-.

I Cinesi credono che ogni volta che una situazione si sviluppa fino alle sue estreme conseguenze, essa sia costretta ad invertire il proprio corso trasformandosi nel suo opposto.

Ecco, forse tutto questo essere smart e fast ci farà in un futuro tornare a zappare la terra… chi lo sa!
Le relazioni si consumano, ci riduciamo a scopare come furetti e poi a non ricordarci più neanche il nome del nostro “partner” occasionale. Si litiga per cose inutili e si riversano i nervosismi di una giornata andata male sul prossimo, aggrediamo verbalmente il bambino di dieci anni che sbaglia ad attraversare la strada, perché inseguiva il suo pallone. Aggrediamo utenti sul web per noia, perché siamo frustrati, il game stop oggi era chiuso e non ho potuto comprare l’ennesima versione di Call Of Duty che tutti i miei amici teste di rame hanno già prenotato prima che nascesse il mondo.

…come se fosse qualcosa di serio…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s